A domanda risponde: lettere al C.d.Q.

0
164

Pubblichiamo alcune domande giunte al Comitato di Quartiere via email a cui ha risposto il presidente dell’A.S.S.C. Casal Monastero.

  • Complimenti per il sito e per l’attività dell’associazione.
    Vi scrivo per portarvi a conoscenza dell’inquinamento acustico/ambientale/zanzare tigre causato dalla vicinanza di un impianto di giostre, con annessa piscina, a poco più di dieci metri dalle finestre delle nostre abitazioni in via Troilo il Grande all’altezza dell’edicola. I rumori provocati dai motori necessari al funzionamento dei gonfiabili e dalle urla dei bimbi con relative madri ci costringono durante il giorno e, in particolar modo durante il fine settimana, a non usufruire pienamente della nostra proprietà impedendoci, ad esempio, di poter leggere un libro in balcone, guardare la televisione o riposare in camera da letto senza avere sempre questo rumore di sottofondo. Per non parlare poi dell’aumento della presenza di fastidiose e “dolorose” zanzare provocato dalla recente installazione di una vasca di circa 100 metri cubi di acqua che non sembra essere dotata dei necessari strumenti di depurazione.
    Capisco che tale impianto è un sicuro divertimento per bambini e genitori ma gentilmente vi chiedo di accertarvi se un impianto di tali dimensioni (circa 1000 metri quadri) sia compatibile con la vicinanza delle abitazioni. Sicuro di un vostro pronto riscontro e interessamento aspetto informazioni. Non pretendo che tale attività sia chiusa ma che la nostra associazione si attivi per trovare una locazione più consona e meno invasiva della tranquillità degli abitanti.
    Distinti saluti. (email firmata)

Gent.mo Sig. (omissis),
la ringrazio innanzitutto per i complimenti che fanno sempre piacere e ci danno l’energia necessaria per affrontare i numerosi problemi del Nostro quartiere. Detto ciò la informo che abbiamo avuto già precedenti segnalazioni in merito all’attività del giostraio da lei citato, ed abbiamo provveduto a contattarlo personalmente.
Da parte sua c’è stata subito disponibilità a limitare il disturbo arrecato agli abitanti più prossimi all’area giochi, ad esempio:

  1. abbassare il volume di tutti i giochi elettrici;
  2. rispettare gli orari di apertura e chiusura del parco;
  3. limitare l’eccessivo volume della musica;
  4. utilizzare specifici liquidi anti-zanzare nella vasca;

Tutto questo è stato fatto dietro nostre specifiche richieste, dopo aver ascoltato i reclami di alcuni condomini che affacciano da quel lato.
Peraltro, abbiamo verificato che l’attuale posizione del parco giochi risulta regolarmente concessa dal Comune di Roma.
Per quanto riguarda un futuro spostamento dei giochi in un’altra area, vi informiamo che ci sono alcuni progetti per la sistemazione di diverse aree verdi nel nostro quartiere e proprio in qualcuna di queste potrebbe essere prossimamente ubicato il parco giochi suddetto.
Nel frattempo invitiamo Lei e tutti i cittadini che abitano in prossimità dei giochi, ad avere pazienza e a segnalarci eventuali difformità dall’uso “civile” del parco, ricordandovi che l’area stessa viene mantenuta pulita dal giostraio stesso e che il parco è diventato un punto di aggregazione sociale per i bambini ed i genitori del quartiere. Inoltre, vorrei invitarvi a riflettere sul fatto che le voci allegre dei bambini sono molto meglio di: inquinamento prodotto da scarichi industriali, animali selvatici (ratti, serpi, etc.) derivanti dall’erba alta piena di rifiuti, birrerie o pub, garage o capolinea di autobus sempre in moto, etc. etc. e pertanto valutate attentamente anche gli aspetti positivi dell’attuale
situazione. Vi invitiamo quindi ad avere un minimo di tolleranza per i nostri bambini, che sono il futuro di tutti noi.
L’aspetto presso la sede del comitato per conoscerla personalmente, a presto.

Alessandro Zaghini
Presidente dell’A.S.S.C. Casal Monastero

 

  • Vorrei sapere come è finita la storia infinita del bus (344) che doveva essere in funzione ad inizio 2007 per collegare finalmente Casal Monastero con Talenti/Montesacro consentendo agli abitanti del quartiere di raggiungere in tempi meno biblici le citate destinazioni. Possibile che si debba andare solo a Ponte Mammolo o prendere minimo due mezzi (che non passano mai!!!) per uscire dal quartiere?
    Grazie di tutto. (email firmata)

Gent.mo sig. (omissis),
credo che la situazione autobus per il nostro quartiere sia nettamente migliorata, almeno spero che lei possa confermarci questo per quanto riguarda la linea del 404. Francamente le dico che, su questo punto, avremmo gradito un minimo di elogio (non uso il termine ringraziamento perché siamo cittadini anche noi) dai fruitori del servizio pubblico per esserci dedicati con successo all’aumento delle vetture del 404, ma sappiamo che gli abitanti di Casal Monastero sono “avari di complimenti”.
Per tornare alla linea 344, proprio in questi giorni abbiamo nuovamente contattato l’ATAC per avere notizie, ma sembra che al momento siano fermi tutti i prolungamenti previsti in quanto non sono ancora disponibili i relativi fondi. Cercheremo di aggiornare i nostri concittadini non appena avremo notizie nuove.
Nel frattempo la invito presso la sede del comitato per salutarla e portarla a conoscenza dei numerosi altri temi che stiamo affrontando in questo momento, a presto.

Alessandro Zaghini
Presidente dell’A.S.S.C. Casal Monastero

  • Ho sentito del nuovo PdZ Casal Monastero 2. Sapete qualcosa di preciso? Si conoscono già gli operatori che vi edificheranno? Grazie. (email firmata)

Buon giorno Sig. (omissis),
alcune indicazioni per quanto riguarda il Piano di Zona Casal Monastero II, le abbiamo.
La invitiamo a passare presso la nostra sede, aperta il venerdì e il sabato dalle ore 17:00 alle ore 19:00, in via Poppea Sabina 71 (ex cabina ACEA).
A presto.

Alessandro Zaghini
Presidente dell’A.S.S.C. Casal Monastero

Questa invece è una email che premia il lavoro del Comitato e soprattutto del Webmaster (e scusate se la metto, ma dopo due anni di lavoro una mail che mi fa i complimenti per il sito ci sta tutta ad essere segnalata! 🙂 ) e ce la manda il sig. Aurelio S. che abita a Torraccia:

  • No. Non ho informazioni da chiedere ma sento doveroso complimentarmi con Voi tutti del comitato per ciò che del comitato conosco tramite il sito. Abito in Torraccia e da Voi apprendo notizie che sui due siti del mio quartiere spesso non emergono. Complimenti anche per l’ottimo lavoro del Webmaster.
    Aurelio S.

Ricordiamo a tutti che la sede dell’associazione è aperta tutti il venerdì ed il sabato dalla 17:00 alle 19:00 e che la sede è l’ex cabina ACEA in Via Poppea Sabina 71.

A.S.S.C. Casal Monastero
Il Direttivo

Media voto: 3.00 su 5.00