Home / ATAC & TPL / Casal Monastero: “Il trasporto pubblico è una chimera”

Casal Monastero: “Il trasporto pubblico è una chimera”

Pubblichiamo dal sito RomaToday

Il comitato di quartiere accoglie le rimostranze degli utenti e invia una lettera al presidente del Municipio IV perchè ‘rimoduli il percorso della linea 344 prolungamento scolastico e la linea 404’

Non cessano i disagi nel quartiere Casal Monastero. I mezzi pubblici che servono la zona continuano ad essere insufficienti e di scarsa utilità. Anche l’istituzione della linea 344, avvenuta lo scorso 20 luglio, poco ha giovato alla vita dei pendolari e i disservizi agli utenti restano. Così, il comitato di quartiere Casal Monastero, dopo aver aver raccolto le rimostranze di utenti, studenti e cittadini ha inviato una lettera al presidente del Municipio IV, Emiliano Sciascia, affinchè, ‘con la massima urgenza’ si faccia carico di rimodulare il percorso del 344 ‘prolungamento scolastico’.

Due le principali criticità riscontrate dagli utenti: il percorso eccessivamente lungo e l’impossibilità degli utenti di salire a bordo. Già perché la linea 344 ‘obbliga gli studenti ad alzatacce per salire sull’autobus delle ore 7.10 che spesso non gli consente di arrivare in orario a scuola’ e ‘perché la vettura viaggia completamente carica prima di raggiungere l’istituto scolastico agli orari di uscita’ e perdere l’autobus per gli studenti significa aspettare il prossimo che ‘parte 30 minuti dopo’.

Ma non è tutto. Se ciò si aggiunge alle già note problematiche relative al prolungamento di percorso del 404, che fa perdere ulteriori 15 minuti all’utenza, si rende di fatto il servizio di trasporto pubblico una chimera per tutti i possibili spostamenti da/per il quartiere.

Infine l’appello del comitato di quartiere di Casal Monastero: “Ribadiamo fermamente di voler con ogni mezzo lecito porre rimedio a un disservizio generalizzato che sta provocando una giustificata indignazione di tutti gli utenti, dai pendolari agli studenti”. Così, dal comitato scrivono al presidente del Municipio IV: “A tal proposito, abbiamo recapitato due lettere al Presidente del nostro Municipio, per l’Agenzia della Mobilità, riferendo i disservizi segnalati e le possibili soluzioni a queste problematiche, allo scopo di intavolare un nuovo dialogo con le istituzioni competenti.

Tra le proposte avanzate dal comitato di quartiere: “Una rimodulazione degli orari delle partenze della linea 344 prolungata scolastica da Casal Monastero, tagliando i giri di via Dante da Maiano, Nomentana e il cappio di via Buazzelli, già serviti dalla linea 435 scolastica e marginalmente dalla 344 deviata scolastica, e una nuova corsa scolastica del 435 da Largo Pugliese alle ore 13:15, allo scopo di servire direttamente il liceo Nomentano succursale”.

Per quanto riguarda invece la linea 404: “Auspichiamo il ritorno al percorso originario, proponendo, per il 2v di San Basilio verso Rebibbia, un possibile collegamento alternativo mediante la linea circolare 443, che consentirebbe di mantenere inalterati i collegamenti preesistenti”.

Media voto: 3.00 su 5.00

Lascia un Commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

shares