Home / Notizie / Arrivano i “mangiatori di vetro” a Casal Monastero

Arrivano i “mangiatori di vetro” a Casal Monastero

A Casal Monastero su alcune campane per la raccolta del vetro dell’AMA , sono apparsi dei buffi e simpatici pesci.

Possono anche sembrare un pò mostruosi ma in fondo sono pacifici, con i loro grossi denti triturano il vetro. Sono una specie di batteri buoni che con i loro benefici enzimi riciclano la materia donandole una nuova vita nel rispetto dell’ambiente e della nostra salute. Insomma è arrivata un’allegra e colorata danza che allieta i passanti, un segno artistico che rende più unito e meno anonimo il nostro quartiere.
O.B.

Si tratta di una serie di opere disegnate dall’artista Oreste Baldini e realizzata con l’aiuto dei ragazzi e dei bambini del quartiere e del CdQ.

L'Autore

www.orestebaldini.it
Oreste Baldini (Milano, 8 luglio 1962) è un attore, doppiatore, dialoghista, direttore del doppiaggio e scultore italiano.

 #amoilmioquartiere significa, anche, questo.
A distanza di quasi un anno dall’installazione del prototipo di una stele decorativa realizzata da Oreste vogliamo riprendere  quell’idea, se vogliamo un pò folle, di voler contrastare l’anonimato dei quartieri moderni con la bellezza di una installazione artistica.
L’obiettivo è sempre quello di realizzare un sogno, costruendo un oggetto concreto, tangibile, che parli del quartiere e al quartiere, a chi lo abita e a chi lo frequenta. 

[clicca sulle immagini per scorrere]

 

Un segnale che identifichi ed impreziosisca: uno (per adesso), affinché in futuro la “Contaminazione Artistica” abbia inizio e poi si propaghi a macchia d’olio, coinvolgendo tutte quelle realtà del territorio che sanno quanto l’Arte possa essere veicolo di cultura, coinvolgimento, emozione, rispetto, passione.
Iniziare con questa opera, significa indicare un percorso virtuoso che non possiamo fare certamente da soli.
Adesso c’è bisogno del VOSTRO aiuto, dell’aiuto di tutti i cittadini che AMANO davvero il Quartiere e l’arte in generale. 
 Vi aspettiamo, come sempre in sede, per rinnovare la Tessera 2018 del CdQ e per dare il via ad una raccolta fondi (il CdQ ha investito di tasca propria nella realizzazione delle campane) per realizzare la prima opera d’arte, poi, a seguire, anche altri progetti prenderanno forma, proposti dai cittadini, affinché tutti possono dare il proprio contributo.

Desideriamo ringraziare pubblicamente Oreste Baldini per aver prestato la propria arte (ed il proprio tempo libero) a disposizione del quartiere, in maniera del tutto gratuita.  Tra l’altro il lavoro sta continuando, ben oltre la Festa di Primavera.
Grazie Oreste!

Il direttivo dei sempre attivi!

Media voto: 3.00 su 5.00

Lascia un Commento

shares