7 Ottobre 2006 – Comiato e Corpo Forestale dello Stato

LA FESTA DEGLI ALBERI
Sabato 7 ottobre è una giornata da ricordare.
Non vogliamo certo paragonarla all’indimenticabile 9 luglio, ma rimarrà comunque una data per certi versi “storica” per il nostro giovane quartiere, che insieme al Corpo Forestale dello Stato ha celebrato la “Festa degli Alberi”.
Una giornata baciata dal sole che abbiamo trascorso in compagnia dei cittadini più piccoli, che rappresentano il futuro non solo del quartiere; accompagnati dalle mamme, dai papà e dai loro insegnanti, i moltissimi bimbi e ragazzi di Casal Monastero hanno infatti trascorso una giornata diversa, partecipando in prima persona all’abbellimento del loro quartiere.
Sono stati piantati molti giovani alberi ognuno dei quali è stato “assegnato” ad un bimbo, grazie a quei genitori che, versando un piccolo contributo, hanno deciso di dedicare l’albero al proprio figliolo, il cui nome – inciso su apposite targhette in preparazione – verrà legato all’albero.
Un ringraziamento particolare va certamente a questi genitori, che aderendo all’iniziativa li vedrà d’ora in avanti protagonisti, insieme ai loro piccoli, nel prendersi cura del proprio alberello, innaffiandolo e seguendolo con cura affinché lo stesso possa crescere sano e forte.
È stato davvero emozionante vedere i bambini godere degli ampi spazi verdi del quartiere, correre, giocare e scavare le buche con le loro palette, in attesa della piantumazione dell’alberello loro assegnato.
Ma è soprattutto per l’interesse dimostrato, non solo da parte dei bimbi ma anche da parte dei loro genitori, che ci permettiamo di cogliere – da questa insolita giornata – un bel segnale di speranza per il futuro del quartiere, del quale tutti i residenti, grandi e piccoli, si stanno sempre più appropriando.
È la voglia di partecipare, di stare insieme, di voler guardare al posto dove abitiamo in una luce diversa e non più solo come un mero “dormitorio”: spazi da vivere e persone da conoscere, approfittando della presenza dei nostri “Forestali” per far loro mille domande, quelle che solo la curiosità dei più piccoli riesce ad immaginare.
È stata una giornata dedicata al piccolo, e speriamo in crescita, verde del quartiere; un quartiere giovane, dicevamo, ma che ha moltissimi pregi, oltre ai noti difetti cui si sta cercando, con pazienza e dedizione, di porre progressivamente rimedio: le vaste aree verdi, gli spazi grandi, l’aria pulita, il poco traffico, sono tutti aspetti che caratterizzano Casal Monastero e che non possono che far ben sperare per il “suo” ed il nostro futuro.
Un quartiere che ogni famiglia incomincia a sentire come proprio e che, con una sempre più convinta e numerosa partecipazione alla diverse iniziative che vengono proposte per migliorarlo, siamo certi potrà diventare una piccola oasi, per tutti!
Nel prossimo mese di novembre, visto il successo riscosso dalla manifestazione, verranno ripulite e sistemate altre aree verdi del quartiere, ove verranno piantati altri giovani alberi acquistati grazie al contributo volontario (€ 1,00) di alcuni residenti, che stanchi di vedere aree incolte e piene di sterpaglie hanno deciso di autotassarsi nell’interesse della collettività.
Ringraziamo queste famiglie che, in controtendenza rispetto agli anni passati, in cui il disinteresse per le cose comuni sembrava farla da padrona, hanno dato un segnale quantomai concreto, contribuendo in prima persona al miglioramento di ciò che è di tutti.
Da parte nostra non possiamo che esserne entusiasti, auspicando che, sulla scorta del loro esempio, sempre più residenti decidano di essere parte attiva e propositiva della vita di quartiere, portando le loro idee e dedicando un po’ del loro tempo libero ad una “causa” che non può che essere comune.
Grazie!