Giorgio Calzetta

“Era un quartiere molto carino”
(da cantare come la canzoncina: “Era una casa molto carina….”)

Era un quartiere
Molto carino
Senza una piazza
Senza un giardino

Non si poteva
Correre la’
Il parco attrezzato
Dov’era? Mah?!

Non si giocava
Mai a calcetto
Perche’ non c’era
Neanche un campetto

E a pattinare,
come si fa?
Sopra l’asfalto
Noi si cadra’!

Ma era bello, 
bello davvero
dimenticato
come uno zero…

ma era bello,
bello davvero
di nome fa
Casal Monastero!