ADSL, sicurezza e Centrale del Latte – Mail al Sindaco di Roma e conseguente rapida risposta

0
61

Questa è l’e-mail inviata:

Da: Zaghini Alessandro
Inviato: mercoledì 28 ottobre 2009 18.41
A: sindaco@comune.roma.it
Cc: luca.panariello@comune.roma.it
Oggetto: A.S.S.C. CASAL MONASTERO – IL COMITATO PORTAVOCE DEI CITTADINI.

On.le Sig. Sindaco, Dr. Panariello,

Noi del Comitato di Quartiere di Casal Monastero ci facciamo portavoce della cittadinanza per porLe due questioni da tempo irrisolte che, con il Suo intervento, potrebbero essere presto sbrogliate.

Siamo un quartiere di circa 9.000 abitanti, situato nel 5° Municipio, sorto in periferia con la Legge 167, confinante con la Centrale del Latte di Roma, a ridosso del GRA e lambito dalle consolari Tiburtina e Nomentana.

Avrà già sentito parlare di noi proprio in merito alla questione “PUZZA DERIVANTE DALLA CENTRALE DEL LATTE”, perché Le abbiamo scritto all’inizio del 2009 per informarla dei fatti, con una nota inviata anche a tutti gli Enti preposti al controllo e alla tutela della salute pubblica.
Ma, purtroppo, ad oltre 9 mesi di distanza dall’inoltro di quella richiesta d’aiuto, non abbiamo notato nessun intervento migliorativo all’interno del depuratore della Centrale, che continua a renderci la vita impossibile, disperdendo nella zona i suoi olezzi maleodoranti.
Per questo, ci siamo dovuti nuovamente rivolgere alla Magistratura Ordinaria di Piazzale Clodio, mediante l’inoltro di un II° Esposto, inviato il 24 u.s. dopo quello del 2004, che sfociò in una condanna penale – trasformata poi in ammenda – nei confronti del Responsabile dello stabilimento industriale e nell’intimazione, da parte del Magistrato, di provvedere ad effettuare un consistente adeguamento dell’impianto di depurazione, avvenuto poi a spese della Centrale del Latte stessa, nel 2005, per circa 220.000,00 Euro.

Ma non è di questo che vorremmo parlarle in quest’occasione, bensì di altri due problemi che andiamo a descriverle:

  1. SICUREZZA – nonostante l’incontro avuto con il Dr. Profeta a fine maggio scorso, sono continuati furti e rapine nel nostro quartiere (proprio recentemente è stata fatta saltare la cassaforte del supermercato Eurospin) e a poco sembra siano serviti i maggiori passaggi effettuati dalle forze dell’ordine;
    Per questo torniamo a richiedere una postazione di Polizia o CC fissa nel quartiere, come deterrente più efficace alle scorribande di delinquenti locali e non, che insieme alla figura del “Vigile di Quartiere” sarebbe in grado di risolvere il problema definitivamente;
  2. ADSL – il nostro quartiere si trova a soli 600 metri di distanza dal Polo Tecnologico Tiburtino e dall’Alenia Spazio, eppure, sembra incredibile, ma non abbiamo l’ADSL.

Nonostante i ripetuti solleciti da noi inoltrati negli anni alle più alte cariche della società Telecom, sembra sia difficile adeguare i cavi e le attrezzature tecniche a servizio della zona per fornire questo servizio che – come ribadito anche dalla sua Giunta – è diventato essenziale per le attività commerciali e per le famiglie;
Sappiamo che è solo una questione di volontà e di priorità della Telecom, perché i costi dell’operazione non sono affatto proibitivi e sono a loro ben noti e perciò crediamo che un Suo intervento sull’argomento possa sbloccare questa situazione così deprimente e davvero sentita dai cittadini.

RingraziandoVi per l’attenzione prestata e fiduciosi nel Vostro interessamento alle questioni sopra descritte, cogliamo l’occasione per porgere cordiali saluti, restando a disposizione per ogni ulteriore informazione in merito.

A.S.S.C. “Comitato di Quartiere” Casal Monastero
Sede: Via Poppea Sabina n.71 – 00131 Roma
win.casalmonastero.org

E questa è la risposta pervenuta dal Sindaco:

Da: Il Campidoglio risponde
Inviato: giovedì 29 ottobre 2009 15,59
A: Alessandro Zaghini

Gentile Alessandro Zaghini,

ho letto la Sua mail e la ringrazio, oltre che per la fiducia che manifesta, per le sue segnalazioni e per l’attività del Comitato “Casal Monastero”, riguardo al quale sono stato portato a conoscenza dai miei collaboratori.
Tutto ciò testimonia la volontà sua e dei suoi associati di partecipare alla vita ed al rilancio della nostra Città.
Riguardo la questione della Centrale del Latte, mi è stato riferito che la vicenda è in evoluzione e che il Consigliere Municipale Giovanni Marconi potrebbe aggiornarvi sugli interventi che dovrebbero essere realizzati per risolvere il problema.
In merito alla questione sicurezza, al di là dei fatti specifici che lei segnala, posso rassicurarla circa un generale e sensibile miglioramento della situazione nella Città.
Riguardo la vostra richiesta di aprire un posto di Polizia, pur non essendo materia di stretta competenza di questa amministrazione, verificherò cosa abbia già fatto in tal senso il Vice Capo di Gabinetto dr. Profeta.
Riguardo il collegamento Adsl, considerato che anche questa non è una iniziativa che possa assumere l’amministrazione, cercherò di comprendere se e come sia possibile intervenire per soddisfare la vostra richiesta.
Rinnovo con lei l’impegno ad operare proficuamente affinché si pongano in essere tutte le soluzioni necessarie ed utili per migliorare la vivibilità di Roma e la qualità della vita dei romani.

Un saluto

Gianni Alemanno
Sindaco di Roma

Media voto: 3.00 su 5.00