Per avere l’ADSL scriviamo tutti alla Regione Lazio

0
50

Adsl per tutti, il censimento delle difficoltà.
Roma, 15 settembre – La Regione Lazio lancia il piano per la diffusione della banda larga sul territorio regionale. Obiettivo, la connessione veloce a Internet per tutti. Ma perché il piano vada in porto, occorre avere un quadro chiaro dei casi in cui i cittadini non possono attivare l’Adsl per ostacoli tecnici.

La Regione ha quindi predisposto un modulo con cui segnalare il proprio “divario digitale”, chiedendo a Province e Comuni di dare massima diffusione a quest’opportunità. Il Campidoglio aderisce volentieri alla richiesta della Regione, segnalando l’iniziativa ai romani e in particolare a chi vive nei luoghi più “a rischio” per la connessione Internet: periferie, frazioni, zone rurali.
Dove trovare il modulo da compilare per far sapere che non si può attualmente, a casa propria o al lavoro, avere la rete Adsl veloce? Il sistema più semplice è scaricarlo da Internet (con un po’ di lentezza, se non si può fare di meglio). Il form da scaricare e compilare è nel portale della Regione Lazio.
Scaricato e compilato il modulo, lo si può:

  1. inviare per fax al numero 06-51684327;
  2. inviare per posta a: Regione Lazio, Assessorato Tutela dei Consumatori e Semplificazione Amministrativa, via Rosa Raimondi Garibaldi 7, 00145 Roma.

Per utilizzare al meglio i dati così acquisiti, la Regione fa sapere che i moduli dovranno venirle recapitati, fisicamente via fax o per posta, preferibilmente entro fine settembre.

Media voto: 3.00 su 5.00