Casal Monastero e gli autobus…Una storia appassionante che non annoia mai!!!

0
72

Eccoci qui di nuovo a parlare di autobus che non passano, che hanno orari sballati, di linee che vengono modificate o che vengono eliminate a nostra insaputa, etc. etc….insomma, con l’ATAC non ci si annoia mai!

Quindi, alla ripresa delle attività del C.d.Q., e dopo l’inizio dell’anno scolastico, essendo pervenute molte segnalazioni da parte dei cittadini sulla situazione del trasporto pubblico nella nostra zona, le abbiamo raccolte tutte per inviarle ai referenti dell’ATAC ed informarli delle criticità riscontrate.
Sperando che, con la collaborazione, si possano trovare le soluzioni migliori per gli utenti.

Fortunatamente le risposte, almeno quelle verbali, non si sono fatte attendere e presto avremo un nuovo incontro con l’Agenzia per la Mobilità.

Vi alleghiamo il testo inviato all’ATAC e le risposte ricevute da parte dell’Ente.
Cercheremo di aggiornarvi costantemente sulla questione.

A.S.S.C. Casal Monastero
Il Direttivo

Sent: Lunedì 24 Settembre 2012
Subject: A.S.S.C. Casal Monastero – Richiesta notizie e nuove segnalazioni.

All’Agenzia per la Mobilità,
i cittadini di Casal Monastero hanno esposto allo scrivente Comitato alcune anomalie di funzionamento dei mezzi pubblici che transitano nella zona.
Vi chiediamo cortesemente di verificare ed intervenire, al fine di rendere maggiormente efficiente il servizio reso.
Si allega l’elenco delle richieste pervenute.

Primo punto:
sono ricominciate le scuole e con queste le prime difficoltà nel far coincidere l’uscita o l’entrata dei ragazzi con il passaggio dei Bus.
Alcuni cittadini ci segnalano che il bus 308p (vi ringraziamo x averlo mantenuto!) effettua una corsa alle ore 14 con partenza da Baseggio, ottima per i ragazzi che escono dall’istituto Giordano Bruno alle 14 per tornare a casa, ma nei giorni in cui escono alle 13 (tre volte alla settimana) devono attendere oltre 1 ora fuori dalla scuola!
Sarebbe forse opportuno prevedere una corsa che parta intorno alle 13 da Baseggio, piuttosto che alle 11,55 com’è previsto attualmente.
A conferma di quanto sopra, vi alleghiamo una delle tante Email ricevute sul nostro sito:

Buongiorno al C.d.Q.,
mio figlio frequenta il liceo Giordano Bruno e l’orario scolastico è articolato per tutto l’anno con la seguente modalità: 3 volte la settimana escono alle 13 e 2 volte alle 14.
L’orario del 308P prevede una partenza alle 11.55 e la successiva alle 14, pertanto i ragazzi non hanno il bus alle ore 13 restando esposti alle intemperie per oltre un’ora..
Riusciamo a segnalarlo all’ATAC e ad ottenere una qualche modifica?
Cordialmente loretta

Secondo punto:
il capolinea del bus 434 è stato spostato nella zona del Consorzio Casal Monastero, in via Dante da Maiano……tralasciando le ignote motivazioni di tale spostamento…….. ci viene comunicato dagli utenti che la prima corsa da Dante da Maiano parte troppo tardi, ovvero alle ore 7,00.
Questo orario e il lungo percorso aggiuntivo (Rotatoria Palombarese + via Nomentana) non consente ai ragazzi che devono recarsi alle varie scuole di arrivare in tempo per le lezioni (anche a quelli del quartiere di Torraccia).
E’ evidente che occorrerebbe almeno una corsa in più al mattino prima delle ore 7,00.

Terzo punto:
riceviamo ancora segnalazioni di autisti che lasciano il bus acceso a lungo, anche di notte, dagli inquilini che abitano nelle immediate vicinanze del capolinea del 404 in via S.G. in Argentella.
Dopo aver effettuato insieme a voi (feb 2012) il sopralluogo per spostare il capolinea sul piazzale dove sono i Taxi di via Troilo il Grande, non abbiamo avuto più notizie sull’eventualità di tale spostamento………..si sa qualcosa o si è deciso di non attuarlo?
Se credete sia più “reale” quest’ultima ipotesi, dovremmo incontrarci per studiare qualche soluzione alternativa (noi una l’avremmo già pensata….) perchè i cittadini sono davvero esasperati dal continuo rumore sotto le finestre (5 autobus al mattino!!! Vedi foto!!!) e vogliono intraprendere delle azioni più “incisive”.
Noi vorremmo provare a risolvere il problema in maniera “democratica”, purchè attuata in tempi rapidi!

Quarto e ultimo punto:
la fermata del 404 di via Crustumerium è stata spostata in via Corniculum (circa 5/6 mesi or sono) e con lei anche la relativa palina, ma la pensilina da tempo promessa non è ancora stata installata, ci sono speranze in tal senso?
La nuova posizione è nel bel mezzo del nulla, ovvero, non c’è alcun riparo nelle vicinanze per gli utenti, quindi urge un rimedio prima dell’inverno!

RingraziandoVi anticipatamente per il gentile interessamento, rimaniamo in attesa di eventuali risposte in merito.
Buona giornata.

Alessandro Zaghini
Presidente ASSC Casal Monastero

———-

Sent: Mercoledì 16 Settembre 2012
Subject: Risposta a: ASSC Casal Monastero – Richiesta notizie e nuove segnalazioni.

Spett. ASSC Casal Monastero,
abbiamo provveduto a inoltrare le segnalazioni riguardanti gli orari e il servizio per gli studenti all’ufficio dell’Agenzia specificatamente preposto a questo per le verifiche e i provvedimenti correttivi possibili, sperando di avere riscontri in tempi brevi anche se adesso vi è un fortissimo impegno sulla programmazione del servizio di trasporto scolastico del Dipartimento Scuole (il servizio dedicato).

In merito al capolinea di San Giovanni in Argentella, oltre a richiamare il gestore RomaTPL a rispettare le disposizioni e non tenere i motori accesi durante le lunghe soste ai capolinea, abbiamo chiesto una verifica sulle corse scolastiche le cui partenze determinano la mattina una concentrazione elevata di bus.
In merito allo spostamento del capolinea non abbiamo ancora ricevuto la proposta progettuale ma non vi è una decisione di non attuarlo. Certamente se vi può essere una soluzione alternativa è bene considerarla e valutarla perché, come precisato in sede di sopralluogo, l’intervento di spostamento che concordammo difficilmente potrà avere tempi molto stretti.
In merito alla istallazione di una pensilina per l’impianto già n°70571 che dovrebbe corrispondere all’odierno n°81966 Curniculum / Nomentum è prevista nell’ambito del programma di installazioni delle pensiline del II° Lotto da parte di Atac per il quale siamo in attesa di notizie sull’avvio; stiamo cercando di risolvere le posizioni condizionate e/o sospese, come quella di cui sopra, dato lo spostamento attuato questa estate e da tempo previsto. L’Atac ha redatto una scheda tecnica aggiornata che dovrebbe essere sufficiente come documentazione integrativa per ottenere l’approvazione definitiva da parte della Sovrintendenza comunale; considerando che il marciapiede ha un’ampiezza di 2,5 mt. non è necessario l’arretramento, il controllo archeologico in corso d’opera sarà promosso dalla ditta affidataria in fase d’esecuzione.
Cordiali saluti

Media voto: 3.00 su 5.00