Il Comitato torna a tagliare l’erba nel piazzale dei Taxi e non solo

0
23

Quante volte vi è capitato di subire delle aggressioni verbali, delle calunnie o delle offese che vi hanno reso la vita impossibile e vi hanno fatto stare male a lungo?

Ad ognuno di voi sarà capitato, almeno una volta, e i modi di reagire a queste ingiurie possono essere molteplici: c’è chi reagisce aggredendo, chi invece non riesce a farsene una ragione e per lungo tempo resta quasi stordito, incredulo e chi invece contrasta quelle basse insinuazioni con delle azioni tangibili.

Noi del Comitato abbiamo concordato che alle frasi offensive non si risponde a parole, ma si deve rispondere sempre e soltanto con i fatti. Ovvero, con azioni concrete che non solo dimostrano il contrario di quelle accuse infamanti ma, addirittura, mettono in ridicolo coloro che le hanno pronunciate.

Ed è per questo che – a distanza di qualche mese all’episodio dell’avvelenamento dei cani – abbiamo deciso di tornare a tagliare l’erba in via S. G. in Argentella, in quell’area verde che si trova al lato del piazzale dei taxi.

Qui l’erba era cresciuta talmente tanto da ricoprire i giovani alberelli, ed il passaggio pedonale era praticamente sommerso dalla vegetazione, al punto che molte persone evitavano di attraversarlo per via della possibile presenza di animali indesiderati.

E non è solo questo il motivo per cui abbiamo ripreso a tagliare quell’erba, ma anche perché volevamo dimostrare che le false insinuazioni di 2 o 3 persone, non riusciranno a fermarci.

Nè volevamo che a rimetterci fossero le famiglie di quell’intero isolato, che invece in questi anni hanno potuto apprezzare l’azione del C.d.Q. che per loro ha già ottenuto:

  1. le barriere antirumore;
  2. i cavi dell’alta tensione interrati;
  3. un nuovo parco giochi;

ed inoltre, ha curato quella zona verde in maniera impeccabile e a titolo gratuito.

Peraltro, ora che hanno saputo quant’è l’importo che il C.d.Q. gli fa risparmiare ogni anno, forse tutti i condomini vorranno partecipare all’iniziativa “1 Euro per il verde” che gli amministratori propongono alle riunioni periodiche.

Nel frattempo, mentre cercheremo di capire perché il Comune di Roma non ha ancora in gestione e manutenzione quell’area (come altre nel quartiere), taglieremo l’erba anche:

  1. nell’area cani di via S. G. in Argentella angolo via Ottaviano di Montecelio;
  2. nella zona verde antistante, vicino la recinzione della Centrale del Latte;
  3. nella zona all’angolo tra via Ottaviano di Montecelio e via Gregorio da Catino.

Piccoli interventi che non risolvono la situazione complessiva del quartiere, ma che contribuiscono a renderlo sicuramente più piacevole e vivibile.

Aiutateci anche voi a mantenerlo pulito. Noi cerchiamo di agire correttamente, ogni volta, per il bene della comunità, sperando che, a fronte di pochi denigratori, ci sia una moltitudine di persone pronte a farci sentire la loro riconoscenza con parole di apprezzamento e con il tesseramento.

A.S.S.C. Casal Monastero
Il Direttivo

370 - Taglio_Erba_Ott_13
Media voto: 3.00 su 5.00

Ultimo aggiornamento: