Nuove isole ecologiche sul territorio del IV Municipio – Sulle aree individuate a Casal Monastero e Torraccia i comitati e i cittadini hanno qualcosa da ridire.

0
7

Sembra incredibile, ma quando si tratta di complicare la vita ai cittadini della periferia, le Delibere vengono approvate a una velocità supersonica!
Infatti, la proposta di Delibera presentata in data 31/05/2016 è stata approvata dal Commissario Straordinario Tronca a tempo di record con la Deliberazione n.74 del 15/06/2016, e prevede la concessione gratuita ad AMA di 32 aree collocate in aree periferiche di Roma e destinate alla realizzazione di “isole ecologiche” (saranno davvero tali??), tra cui una a Via di S. Alessandro nel nostro quartiere, e una in Via Solazzi a Torraccia: peccato che nell’area di Via S. Alessandro sia previsto il progetto di un Parco annesso alla scuola media che attende solo di essere realizzato! Inoltre l’estensione dell’area (circa 7.000 mq) ci preoccupa non poco rispetto alla destinazione prevista, e per questo abbiamo illustrato le nostre perplessità non appena venuti a conoscenza della vicenda.

Noi del CdQ infatti, avvisati dall’Assessore Municipale all’Ambiente Alessandro Pirrone qualche giorno fa, ci siamo subito attivati, e dopo aver letto il testo e visionato le planimetrie abbiamo scritto allo stesso Assessore indicando le motivazioni che ci spingono a non essere affatto soddisfatti della scelta dell’area di Via S. Alessandro, sia per l’ubicazione che per la dimensione dell’area prescelta, di cui riportiamo testo:

“Gent.mo Assessore,
In considerazione di quanto espresso con lo schema di Deliberazione prot. n.14827 del 31/5/2016, allegata nella mail, relativamente all’area individuata nel quartiere di Casal Monastero in via di S. Alessandro – foglio 293 particella 1226/p – occorre evidenziare quanto segue.
L’area indicata, ricade in uno spazio destinato a Verde Pubblico e Servizi sul quale l’Amministrazione Comunale ha già previsto la realizzazione di un Parco Pubblico annesso alla scuola media.
Tale Parco Pubblico è stato progettato sino all’esecutivo da una A.T.P. esterna all’amministrazione (con il fattivo contributo dello scrivente CdQ), dallo stesso team di architetti che hanno progettato e realizzato la scuola media di via Poppea Sabina – realizzata nell’ambito del famoso Bando Internazionale denominato “Tre nuove scuole a Roma” ideato e voluto dall’allora Sindaco Veltroni nell’anno 2004.
Il progetto del Parco è davvero molto bello ed articolato e – data la sua estensione – potrebbe migliorare sensibilmente la qualità ambientale del nostro quartiere e la sua vivibilità, tra l’altro il progetto è stato già pagato ai progettisti (soldi pubblici per un progetto che non può andare sprecato!) e risulta essere finanziato dal 2013 con una Determinazione Dirigenziale del Dipartimento Lavori Pubblici, quindi sarebbe pronto per essere messo a gara, cosa a cui purtroppo non si è dato seguito, ma che noi del CdQ continuiamo a sollecitare.

Tutto ciò premesso, chiediamo che l’area da consegnare all’AMA sia delocalizzata rispetto all’attuale indicazione o che ne venga ridotta la dimensione, nel rispetto di quanto previsto nel progetto del Parco Pubblico.
Siamo disponibili ad un incontro o a un sopralluogo per definire concretamente insieme la questione.
Attendiamo vostre indicazioni in merito.
Alleghiamo alcune copie delle planimetrie del progetto del Parco Pubblico.”

Ora, anche alla luce delle considerazioni riportate dai cittadini, dal CdQ, dall’ACT e dagli altri amici di Torraccia, anche loro inseriti nell’elenco delle “nuove isole ecologiche” individuate dall’AMA, siamo ancora più convinti che occorre effettuare un incontro urgente con i referenti del Municipio IV e dell’AMA, nonché con i residenti di Casal Monastero e Torraccia, per fornire indicazioni concrete sulle possibili aree alternative (magari anche riducendole ad un’unica area equidistante tra i due quartieri).

Inoltre, sarebbe utile orientare le scelte dalla nuova amministrazione verso la necessità di attuare urgentemente quei progetti semplici ed efficaci (oltre che, già pronti!), che sono in grado di migliorare sensibilmente la vivibilità di queste zone, come appunto il Parco Pubblico annesso alle scuole di via Poppea Sabina o la Pista Ciclopedonale di collegamento tra Casal Monastero e Torraccia (progetto del 2007, inserito nei successivi piani della ciclabilità sino al 2015).

Come già concordato telefonicamente, restiamo in attesa di una convocazione da parte dei rappresentanti istituzionali del Municipio IV, anche per informare e tranquillizzare i cittadini di Casal Monastero che nel frattempo possono inviarci le loro considerazioni/indicazioni al riguardo commentando questo post o scrivendoci su cdq.casalmonastero@gmail.com

A.S.S.C. Casal Monastero
Il direttivo dei Sempre Attivi

 

https://www.casalmonastero.org/wp-content/uploads/2016/08/delibera_isoleecologiche.pdf

IsolaCasalMonastero IsolaTorraccia

Media voto: 3.00 su 5.00

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.