I cittadini protagonisti dell’assemblea annuale del Comitato

0
89

Sabato scorso, 9 febbraio 2008, si è svolta l’assemblea annuale del Comitato di Quartiere.
I cittadini hanno partecipato in buon numero, anche se, vista l’importanza degli argomenti trattati, ci si aspettava di più. Comunque, i presenti hanno potuto rivolgere al Comitato ed ai rappresentati del Municipio V diverse domande, fornendo nuove indicazioni su alcuni problemi del quartiere. Queste indicazioni rappresenteranno parte del programma 2008 dello stesso Comitato, che si impegnerà come sempre nel tentativo di trovare soluzioni adeguate alle richieste dei cittadini.

Per informare anche gli assenti su quanto detto nell’assemblea, riportiamo un breve resoconto.
Il Presidente del Comitato di Quartiere, Sig. Alessandro Zaghini, ha dato inizio alla riunione esponendo ai presenti lo stato attuativo delle opere previste nel nostro piano di zona, ed ha illustrato la situazione delle numerose problematiche seguite nel corso dell’ultimo anno.
E’ apparso subito chiaro che la maggior parte delle persone intervenute, e probabilmente anche molte altre nel quartiere, non sono al corrente né delle molteplici opere previste nella nostra zona né degli sforzi fatti sinora da questo Comitato per sollecitarne l’iter approvativo e non perdere i finanziamenti appositamente stanziati.
Sono state quindi illustrate le questioni che, grazie anche al nostro intervento ed alle nostre continue pressioni, si sono risolte con esito positivo.
Questo che riportiamo, è solo un breve riepilogo di quanto ottenuto nel 2007:

  1. sono state spostate le competenze postali dall’ufficio di Settecamini a quello di Torraccia;
  2. stanno arrivando a casa i rimborsi delle cartelle esattoriali del Consorzio di Bonifica (vedremo quanti sapranno gratificarci per aver ottenuto questo risultato);
  3. sono iniziati i lavori della scuola media (inizio il 22 gennaio 2008 – per 420 giorni);
  4. è stata effettuata la gara per la costruzione dell’asilo nido di via Poppea Sabina (recinzione in bandoni dietro la nostra sede);
  5. è stata effettuata la nuova gara per la costruzione della scuola elementare (sì, potete crederci è proprio vero);
  6. sono iniziati i lavori per la sistemazione delle aree verdi di via E. Savelli (davanti Eurospin) e di quelle di via Corniculum (davanti al parco giochi);
  7. siamo riusciti a far stanziare tutti i fondi occorrenti per l’interramento dell’elettrodotto (ora ci impegneremo affinché vengano utilizzati con urgenza su questo intervento);
  8. è stato approvato il progetto, ed affidata la realizzazione agli operatori, dell’edificio scolastico previsto nell’area n.2 (quella davanti alla Snai, dove vorremmo una scuola materna)

Oltre a quanto sopra descritto, vanno menzionati anche i seguenti interventi di cui ci siamo occupati:

  1. sarà approvato a breve il progetto definitivo del Parco Pubblico annesso alla scuola media, che recepirà alcune delle indicazioni da noi fornite (nell’area che va da dietro alla chiesa fino al depuratore, lungo via di S. Alessandro);
  2. abbiamo avuto conferma che sono in itinere gli atti per l’approvazione del progetto ed il contestuale finanziamento del “Parco del Serpente” previsto in via S. G. in Argentella (area rialzata posta alle spalle del parcheggio dei taxi);

Inoltre, possiamo dare due notizie importantissime:

  1. Il sindaco Veltroni ha firmato quattro ordinanze con i poteri speciali in materia di traffico e mobilità. Una di queste riguarda il prolungamento della metro B da Rebibbia a Casal Monastero.
    L’ordinanza approva il progetto preliminare generale del prolungamento della linea B, tratta Rebibbia – Casal Monastero, con il relativo quadro economico – circa 565 milioni 500 mila euro – Contestualmente, approvato anche il progetto preliminare di primo stralcio (importo 521 milioni 642 mila euro). Viene inoltre adottata la relativa variante al Piano Regolatore e vengono affidate alla società Roma Metropolitana le funzioni di “stazione appaltante”.
  2. Dopo l’attivazione della linea di trasporto pubblico notturno N2 e grazie alla collaborazione con gli altri quartieri della zona (Laboratorio 5), abbiamo ottenuto una nuova linea di trasporto pubblico che partirà proprio da Casal Monastero, una linea che ci collegherà finalmente con Torraccia (Scuole e Poste) e con il Municipio IV (passaggio davanti agli istituti superiori di via Casal Boccone) fino a largo Pugliese.
    Sicuramente una valida alternativa al 404 per uscire dal quartiere e un altro grande risultato che gratifica l’impegno di questa realtà territoriale che sta diventando un riferimento sempre più importante nelle scelte della Pubblica Amministrazione.
    La linea, che per il momento è stata chiamata “HP2 nuova navetta”, dovrebbe essere attiva tra un paio di mesi, vi daremo conferma dopo l’incontro con ATAC, previsto per il 21/02/2008.

Tornando all’assemblea, diversamente dalle precedenti edizioni, avevamo chiesto la partecipazione di alcune rappresentanze dell’amministrazione comunale, l’Assessore D’Alessandro (principale referente per le scuole e per le opere del piano di zona) ed il Presidente del Municipio V (primo interlocutore delle realtà associative sul territorio).
Siamo rimasti molto dispiaciuti dalla mancata partecipazione dell’Assessore e dei suoi delegati, mentre abbiamo apprezzato la presenza del Presidente del Municipio V, intervenuto alla riunione accompagnato da due assessori municipali.
Sicuramente avremmo preferito chiedere direttamente all’Assessore D’Alessandro le notizie riguardanti le opere di sua competenza, ma visto che non ha potuto partecipare per altri impegni, gli chiederemo di incontrarci in seguito per parlare del quartiere.
Il Presidente del Municipio V, nel suo intervento, ha ribadito la grande attenzione dimostrata dalla Giunta uscente sulle questioni del nostro territorio, evidenziando gli ingenti investimenti previsti nelle grandi opere, quali il raddoppio della via Tiburtina, il prolungamento della Metropolitana e l’ubicazione della Scuola Bella.
E anche se questo è un dato incontestabile, noi non abbiamo perso l’occasione per ricordargli che invece alcune delle problematiche del nostro quartiere, cui proprio il Municipio V dovrebbe porre soluzione, sono rimaste irrisolte.
Non intendiamo innescare inutili diatribe, sappiamo che il Municipio V è uno dei più vasti di tutto il territorio comunale, ma siamo convinti che una maggiore attenzione agli appelli mossi dal Comitato avrebbe portato notevoli benefici ai cittadini e indubbio riscontro alla Pubblica Amministrazione.

In un prossimo articolo riporteremo tutte le domande poste nell’occasione dai cittadini al Comitato di Quartiere e presenteremo l’elenco degli interventi che seguiremo nell’anno in corso.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i partecipanti all’assemblea e la Parrocchia per la gentile ospitalità.
Inoltre concedeteci di rivolgere un ringraziamento particolare a tutte le persone del Direttivo (e non) che nel 2007, con sacrificio e tanta dedizione, hanno permesso a questo quartiere di raggiungere obiettivi che prima sembravano utopie.

Da ultimo, ricordiamo a tutti i cittadini, che è iniziato il tesseramento per l’anno 2008 e che le elezioni del Direttivo si terranno l’1 e il 2 marzo 2008 (è possibile presentare, presso la sede, la propria candidatura entro sabato prossimo 23 febbraio 2008), siamo certi che nel nostro quartiere ci sono molte persone “capaci” che vogliono aiutarci a far diventare Casal Monastero un quartiere davvero invidiabile.

Partecipate alle attività del comitato !!!
Vi aspettiamo numerosi.

La sede del Comitato, sita in via Poppea Sabina n.71, è aperta il venerdì ed il sabato dalle 17:00 alle 19:00

A.S.S.C. Casal Monastero
Il Direttivo

Media voto: 3.00 su 5.00