Sicurezza pubblica nel quartiere di Casal Monastero

0
99

Con una nota inviata alla fine del mese di maggio (che trovate cliccando a fondo pagina) abbiamo nuovamente esposto, alle massime autorità competenti in materia, gli appelli e le denunce inoltrate dai cittadini in tema di sicurezza.

Purtroppo, nel quartiere, continuano ad avvenire regolarmente furti negli appartamenti, nei locali condominiali e nelle vetture parcheggiate, così come rapine negli esercizi commerciali e negli stabilimenti industriali adiacenti.
La gente ha paura ed è esasperata da questa situazione e questo mina alla base la sicurezza delle persone, che non si sentono protette, neanche nelle pareti domestiche.
Abbiamo ribadito anche in questa occasione che, in un quartiere come il nostro, dove atti di vandalismo sono frequenti e gli episodi di piccola criminalità sono all’ordine del giorno (e troppo spesso, purtroppo, non vengono denunciati dai cittadini) sarebbe opportuno collocare in zona una postazione mobile delle forze dell’ordine (Camper o Pattuglia) o effettuare un controllo preventivo del territorio tramite i Poliziotti o Carabinieri di quartiere, posti però in condizione di operare in maniera adeguata alle caratteristiche della zona, trattandosi di un quartiere lambito dalla grande viabilità.
Anche in merito alle competenze territoriali delle forze dell’ordine, ed in particolare per quel che riguarda l’Arma dei Carabinieri, abbiamo richiesto una valutazione più attenta del rapporto uomini/residenti/territorio, modificata nel corso degli anni dalla crescita demografica e dall’espansione delle edificazioni verso il G.R.A.
Ci sembra assurdo, infatti, che i cittadini, in caso di urgenza o necessità negli orari di chiusura della competente stazione dei Carabinieri di Settecamini, si vedano costretti a rivolgersi alla Compagnia C.C. di Tivoli.
Insomma, quello che chiediamo, è che venga ripristinato – come era stato già fatto qualche anno fa – un servizio di controllo del territorio più vicino alle reali esigenze dei cittadini.

Intanto, un primo riscontro l’abbiamo già avuto, infatti, in questi giorni, abbiamo ricevuto l’invito a partecipare ad un incontro convocato sull’argomento dall’Assessore Regionale alla Sicurezza Daniele Fichera, previsto per il 17 giugno prossimo.
Vi terremo aggiornati in merito.

A.S.S.C Casal Monastero
Il Direttivo

152 - Lettera_SICUREZZA
Media voto: 3.00 su 5.00