Casal Monastero, residenti e CdQ contro la “nuova” linea 404: “Il servizio è carente”

0
9

Contrariamente a quanto scritto da Roma Today però (che ringraziamo), specifichiamo che sulla percorrenza fino alla rotatoria della Palombarese non siamo assolutamente d’accordo, anzi, riteniamo che il punto cruciale del problema sia proprio quel tratto che allunga davvero troppo il percorso.

Il comitato di quartiere: “Siamo sempre stati contrari alle modifiche effettuate e continueremo a raccogliere firme per ripristinare il percorso e incrementare la frequenza”. Disagi anche per la linea 344

Continua la raccolta firme per modificare il percorso della linea 404 che subendo deviazioni ha creato disagio ai pendolari e ai residenti del quartiere Casal Monastero. La linea, mezzo di collegamento tra la stazione metro Ponte Mammolo e San Giovanni in Argentella ha un nuovo percorso e prevede il passaggio dell’autobus 404 nelle vie Montegiorgio, Mechelli, Pievebovigliana, piazza Bozzi, incrementando il tragitto per un’integrazione pari a un chilometro.

“Vorremmo che questa linea venisse migliorata e non peggiorata garantendo un servizio che, ad oggi, è carente” commentano dal comitato di quartiere Casal Monastero. Un disagio che i residenti vivono soprattutto nell’ambito della frequenza del passaggio: “Siamo sempre stati contrari alle modifiche effettuate e continueremo a raccogliere firme per ripristinare il percorso e incrementare la frequenza”.

Attivata, inoltre, la linea 344 che collega la stazione Nuovo Salario a via Eretum. “Una volta l’ora, la linea – spiegano ancora dal comitato di quartiere – percorre anche le strade di Casal Monastero Vecchio e questo crea notevoli disagi perchè allunga di molto i tempi di attesa e serve determinate zone solo di rado”. E per risolvere il problema, i membri del comitato di quartiere suggeriscono l’utilizzo di strade alternative. “Un esempio potrebbe essere il passaggio alla rotatoria di via Palombarense su via Nomentana bis” – concludono.

Media voto: 3.00 su 5.00