Incontro Università La Sapienza

0
226

Ieri abbiamo avuto il piacere e la soddisfazione di incontrare oltre cinquanta studenti della Facoltà di Architettura della Sapienza che hanno accolto, per voce dei loro disponibili e attenti docenti, la nostra richiesta ad aiutarci a immaginare il nostro quartiere inclusivo, attraente, vivace e moderno.

Siamo stati chiamati a descrivere il nostro territorio e i nostri desideri, a trasmettere cosa ci piace e ad ammettere cosa ci manca, e a rispondere alle loro tante domande.

L’intenzione del Progetto ECO360 Casal Monastero è quella di raccogliere in un unico panel tutti i pensieri e le azioni di beneficio comune che attraversano la nostra comunità, condividerle dentro e fuori del territorio e creare una sensibilità che vada oltre al semplice interesse o apprezzamento ma che si traduca in comportamenti virtuosi di ognuno di noi, individuali di rispetto e inclusione o condivisi e attivi.

Tutte le nostre azioni devono lasciare alle generazioni future qualcosa di migliore rispetto a quello che c’era prima di intraprenderle e se questo è un obiettivo di semplice buon senso e condiviso dai singoli, è sotto gli occhi di tutti che come comunità e organizzazioni non ci stiamo ancora riuscendo.

La soluzione è quella di essere parte attiva di questo sistema, non accontentarci di delegarlo ad altri, ma avere noi a cuore le persone e l’ambiente.

E’ un cammino che comporta dei piccoli sacrifici che presto però vengono sostituiti da gratificazioni diverse, siamo abituati a ragionare per obiettivi e quelli lontani non sempre ci piacciono, ma qui si tratta di ragionare in termini di percorso e di bellezza del viaggio.

I ragazzi del corso di Design ci aiuteranno a vedere il futuro che potrebbe essere, faranno progetti di strutture e soluzioni temporanee immaginate in precise zone del nostro quartiere, e ci faranno vedere soprattutto come con leggeri ma complessi progetti il nostro quartiere potrebbe ospitare punti di attrazione, luoghi di incontro, incroci multiculturali.

La realizzazione di questi progetti sarà una sfida successiva, ma crediamo che la semplice visione futura di un territorio, il poterlo immaginare moderno e vivo come i più bei quartieri d’Europa sia già di per sé una spinta per agire fin da subito con una nuova idea di futuro.

Il nostro ringraziamento va agli studenti di ogni nazionalità che ci hanno ascoltato e interrogato e ai loro docenti, in particolare al Prof. Carlo Martino.

Il nostro gruppo è intenzionato a crescere, farne parte è semplice e non crea alcun obbligo, qui ci si limita soltanto a condividere ciò che già abbiamo dentro perché possa divenire un contributo.

Fai parte anche tu del Progetto “Eco360”, contattaci.

A.S.S.C. Casal Monastero
Il Direttivo

Media voto: 3.00 su 5.00
Articolo precedenteSegnalazione forti odori
Articolo successivoUn accordo per il beneficio comune