Uscita 12 – Tutti noi possiamo fare qualcosa

0
82

Al Sindaco di Roma – On. G. Alemanno – Fax 06.6798573
All’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Roma – On. F. Ghera – Fax 06.6781303
All’Assessore ai Trasporti e Mobilità del Comune di Roma – On. Sergio Marchi – Fax 06.57283925
Al Presidente del Municipio V – Ivano Caradonna – Fax 06.4115023
A tutti i Consiglieri ed Assessori del Municipio V
Al Comandante del V° Gruppo dei Vigili Urbani – U.I.T.S.S. – Fax 06.67694560

Roma, 20/11/2008

Oggetto: RICHIESTA DI ANALISI DELLE PROPRIE COSCIENZE.

Oggi, in una chiesa affollata da tantissime persone, è stato dato l’estremo saluto a Carlo, un ragazzo di Casal Monastero di soli 28 anni, che purtroppo ha trovato la morte in un incidente stradale avvenuto nei pressi dell’uscita 12 del G.R.A., venerdì scorso.

Un quartiere intero si è mobilitato per assistere alle esequie.

Quelle stesse persone Vi chiedono ora di guardare oltre gli schemi istituzionali, politici o professionali, Vi chiedono di guardare dentro le vostre coscienze, perché solo in certi momenti ci si rende davvero conto del ruolo che ognuno realmente riveste, su questa terra.

Oggi i cittadini di questa parte della città Vi chiedono di intervenire con estrema urgenza, mettendo in atto tutto quanto è nelle Vostre rispettive possibilità, affinché episodi tristi come questo non abbiano a ripresentarsi in futuro, o quantomeno, che vengano adottati tutti i sistemi e le precauzioni per rendere quel tratto di strada più sicuro per la circolazione veicolare e poter avere una coscienza più leggera.

Noi del Comitato di Quartiere oggi ci sentiamo in colpa, per aver dedicato del tempo ad altre problematiche, per non aver insistito abbastanza con gli Uffici competenti, per non essere riusciti ad ottenere qualcosa che avrebbe potuto evitare questo evento increscioso.

Avremmo forse, tutti noi, potuto fare certamente qualcosa di più!

Non ha senso ora ripetere quante volte sia stata ribadita la pericolosità dell’incrocio viario in questione, così come non ha alcun senso chiedersi chi non ha fatto che cosa.

Ora bisogna agire.

I cittadini Vi chiedono, pertanto:

  1. agli Uffici Municipali in indirizzo di attivarsi per la manutenzione ordinaria e straordinaria della viabilità in questione, ripristinando un livello di sicurezza adeguato, mediante l’apposizione della segnaletica orizzontale e verticale prevista e necessaria, prevedendo anche misure sanzionatorie, se del caso (autovelox);
  2. agli Uffici Centrali ed agli Assessorati interessati, chiediamo di accelerare al massimo l’affidamento dello “stralcio funzionale” della viabilità prevista nel progetto di prolungamento della Metro B, che prevede, in quei punti di estrema pericolosità, delle ampie rotatorie certamente più efficaci per la diminuzione della velocità di percorrenza dei veicoli agli incroci in oggetto.

Tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscere Carlo ne serbano un ricordo unico, facciamo in modo che anche ognuno di noi possa guardarsi allo specchio e dire a sé stesso: anch’io, in quest’occasione, ho fatto qualcosa di unico.

Grazie.

A.S.S.C. Casal Monastero
Il Direttivo

Media voto: 3.00 su 5.00