Piano parcheggi…C’è anche Casal Monastero

    0
    47

    Riportiamo l’articolo apparso oggi sul quotidiano “Il Tempo”

    Piano Parcheggi. Qualcosa si muove

    Il delegato del sindaco Aurigemma fa il punto sul programma che prevede 66.800 posti macchina. A giorni l’apertura del nodo di scambio Rebibbia. Lavori al via per il maxi park a Casal Monstero.

    Ha vissuto un periodo di «letargo» ma il nuovo piano urbano parcheggi della giunta Alemanno sta riprendendo posizione e con diverse novità. Il delegato del sindaco ai Pup, nominato a luglio, Antonello Aurigemma, tra una riunione e l’altra, ha messo a punto il programma che dovrà recuperare il tempo perduto e raggiungere il traguardo fissato dal primo cittadino di 66.800 nuovi posti auto entro la fine della consiliatura, vale a dire entro il 2013. Diverse le direttrici sulle quali lavorare. Dai parcheggi rotazionali a quelli pertinenziali, dalla soluzione «mista» ai parcheggi di scambio. Tra le novità l’inaugurazione, prevista entro dicembre, del parcheggio di scambio Rebibbia «che aumenta di 200 posti – spiega Aurigemma – arrivando così a una capienza totale di 500 stalli per automobili». E se questo sarà di fatto il primo taglio del nastro di un parcheggio da parte di Alemanno, tra qualche giorno partirà anche la prima sperimentazione della nuova macchina «salva platani» per la realizzazione dei circa 400 posti auto a Lungotevere Arnaldo da Brescia. Per quanto riguarda poi il parcheggio di piazza Cavour la fine dei lavori è attesa per ottobre 2011.

    «In questo caso siamo riusciti a compiere un importante intervento – sostiene il delegato del sindaco – invertendo di fatto la percentuale dei posti destinati alla rotazione da quelli pertinenziali, su 700 posti infatti 400 saranno con la sosta a tempo». Un anno ancora quindi per uno dei parcheggi più complessi mai realizzati, come quello di piazza Cavour che vedrà anche la prima stazione autobus interrata. Tempi brevi, anzi giorni contati, per l’ampliamento del parcheggio di Villa Borghese. «Stiamo preparando l’ordinanza per aumentare sia la parte rotazionale sia il ricollocamento dei 532 posti auto inizialmente previsti per il Pincio – continua Aurigemma – Sono inoltre previsti stazionamenti per gli autobus elettrici e i pullman turistici».

    Entro l’anno poi verrà pubblicato il bando per la realizzazione del parcheggio di scambio a servizio della fermata della metropolitana Monti Tiburtini con circa 300 nuovi posti auto. «Stiamo inoltre lavorando alla chiusura del deposito Cotral di Capannelle, che crea disagi al traffico – annuncia il delegato ai Pup – il progetto prevede di spostare il deposito ad Anagnina dove verrebbero realizzatati una rimessa e 200 nuovi posti macchina. Entro la fine di ottobre verrà aggiudicato anche l’appalto per il parcheggio di scambio di Casal Monastero che prevede oltre duemila posti ed è il primo che viene realizzato fuori dal Grande Raccordo Anulare».

    Media voto: 3.00 su 5.00