La Centrale del Latte torna a produrre e anche il suo fetore torna ad invadere il nostro quartiere

0
64

Da qualche tempo la Centrale del Latte di Roma ha ripreso la sua produzione (anche se “solo” al 60%, secondo fonti dell’azienda) e, puntualmente, come tra l’altro molti frequentatori del forum hanno avuto modo di evidenziare, ha ripreso a spandersi, per le vie del quartiere, l’inconfondibile lezzo che a tanti di noi ha tolto, e, purtroppo, continua a togliere, la possibilità di vivere pienamente e liberamente oltre che gli spazi comuni, anche l’intimità delle proprie abitazioni.

Per cercare una soluzione all’oramai annoso problema, da tempo il C.d.Q. sta perseguendo una serie di iniziative per stimolare le Istituzioni competenti a prendere piena coscienza del problema ed a porre in atto tutte la azioni necessarie affinché Casal Monastero possa tornare ad essere un luogo in cui sia piacevole vivere.

Come alcuni di voi già sapranno, il Comitato di Quartiere ha attivato alcuni procedimenti legali (tutt’ora in corso) a carico della CdL, uno in sede penale – figlio di un esposto presentato lo scorso anno presso la Procura della Repubblica (che già nel 2005 diede i suoi frutti costringendo la CdL ha dotarsi di una copertura dell’impianto di depurazione per cercare di limitare le esalazioni) – e altri sei in sede civile (Giudice di Pace), ad opera di alcuni cittadini “coraggiosi” esasperati dai troppi anni nei quali le esalazioni hanno tolto loro la facoltà di poter vivere con serenità la propria vita sociale.

Parallelamente il C.d.Q., come accennato, continua a pungolare le Istituzioni competenti in materia, le quali in parte chiosano ed in parte invece sembrano accorgersi della problematica.

In quest’ottica riportiamo con estremo piacere tre comunicazioni (allegati 1-2-3) in cui l’Assessorato Comunale alle Politiche Ambientali e del Verde Urbano (sollecitato dalla segreteria del Sindaco), il Presidente del V Municipio (che tra l’altro afferma di aver constatato personalmente la questione) e la ASL Roma B, sulla scorda della nostra ultima comunicazione inviata il 4/02/2011 (allegato 4), chiedono ai rispettivi organi competenti di effettuare i necessari controlli per addivenire ad una risoluzione definitiva della problematica.

Da parte nostra, continueremo a vigilare affinché sia dato effettivo seguito alle richieste di cui sopra e alle segnalazioni dei cittadini, intervenendo, secondo quanto ci è concesso, in tutte le sedi opportune.

A.S.S.C. Casal Monastero
Il Direttivo

249 - Centrale_del_Latte_che_non_puzza_più
250 - CdL_Allegato_1
251 - CdL_Allegato_2

Media voto: 3.00 su 5.00