Centrale del Latte – Sospesa la produzione, sparita la puzza…Sarà un caso anche stavolta?

0
61

Alcuni giorni fa un visitatore del nostro sito, sul forum, ci faceva giustamente notare il fatto che in quest’ultimo periodo è scomparsa improvvisamente quella puzza che prima e durante l’estate scorsa era tornata a permeare il quartiere.

Cosa mai potrebbe essere accaduto ???

Qualcuno di voi sa dirci se c’è stata un’improvvisa moria delle vacche della fattoria di Pratolungo o se sono state “trasferite” tutte in blocco ???
Oppure se sono stati puliti e svuotati tutti i chiusini e le fogne del quartiere ???
O se l’ACEA ha improvvisamente speso qualche milione di euro per migliorare l’efficacia del depuratore del Piano di Zona ???
Oppure se le capre e le pecore non hanno trovato più erbetta fresca da pascolo in zona ???
O se infine l’AMA, presa da repentino fervore lavorativo, abbia effettuato il lavaggio di tutti i cassonetti ???

Ebbene, non è successo niente di tutto questo.

L’unico, palese ed evidente motivo è che la Centrale del Latte, dal 6 agosto, non produce più !

Infatti, alcuni giorni dopo l’incendio divampato al suo interno, dalla Centrale non è arrivato più quel puzzo nauseabondo che non ci consentiva di vivere il quartiere pienamente e liberamente.

Il motivo è semplice, il depuratore interno all’azienda era “saturo” !!!
Gli sono serviti una ventina di giorni per smaltire il super lavoro derivante dall’incessante produzione e “digerire” correttamente i fanghi residui, abbattendo di conseguenza, drasticamente, le emissioni “odorose”.

Speriamo che ora, dopo questa ulteriore – inconfutabile – riprova i tecnici e i responsabili della Centrale adottino i necessari accorgimenti per evitare che, alla ripresa delle attività, il depuratore della loro azienda vada nuovamente in “saturazione” rendendo insalubre l’aria della zona e riescano a garantire la vivibilità del quartiere così come erano riusciti a fare dopo la nostra prima denuncia alla Procura della Repubblica, ovvero, dopo aver subito la condanna penale nell’anno 2005.

Noi, comunque, invieremo questo articolo anche a tutti gli Enti che hanno competenza sulla problematica o che sono preposti al controllo, sperando che almeno stavolta non si facciano “incantare dalle sirene” e vengano a constatare “con il loro naso” quello che i cittadini sostengono da diversi anni.

A.S.S.C. Casal Monastero
Il Direttivo

PS: I rumori persistenti e assordanti che in questi giorni provengono dall’interno dell’impianto sono probabilmente dovuti ai lavori di manutenzione necessari ai locali danneggiati dal fuoco la scorsa estate.
Certo fa sorridere il fatto che, gli addetti alla verifica della rumorosità della Centrale del Latte siano passati ad effettuare le rilevazioni, nelle strade del quartiere adiacenti al muro di confine dell’azienda, nell’unico giorno in cui i lavori di manutenzione erano sospesi……e non era di domenica……mha!!!

Media voto: 3.00 su 5.00