Metro B – I comitati uniti chiedono alcune prime modifiche al progetto vincitore della gara

0
43

Dopo aver assistito, indetto e partecipato a numerose riunioni ed assemblee pubbliche e non, sul progetto del prolungamento della Metropolitana linea B, i Comitati delle seguenti zone: Casal Monastero, Torraccia, Unrra Casas, 2V San Basilio, San Cleto e Casal Monastero Consorzio
si sono incontrati ed hanno presentato, alla Pubblica Amministrazione, un primo documento condiviso in cui sono elencate alcune proposte di modifica al progetto vincitore della gara.

Questo primo documento prende in esame, in modo particolare, la parte terminale del tracciato, dalla fermata di San Basilio fino al capolinea di Casal Monastero, evidenziando alcune soluzioni progettuali che non sembrano soddisfare le necessità degli abitanti e mal si inseriscono nel contesto del territorio e della viabilità esistente e futura.
Sebbene, allo stato attuale, ancora nessun riscontro si sia avuto dalle Istituzioni interpellate, siamo al corrente del fatto che gli Uffici stanno lavorando per definire l’elaborazione del progetto da presentare nella – ormai prossima – seduta della Conferenza di Servizi, passaggio cruciale nell’iter procedurale dell’opera, al quale speriamo di poter partecipare, perché definirà le prescrizioni dei numerosi Uffici coinvolti e ne evidenzierà maggiormente gli aspetti più problematici.
Tra questi, inutile negarlo, ci sarà senza dubbio la spropositata previsione progettuale delle cubature inserite nelle aree compensative, così come la realizzazione del tunnel pedonale soprelevato con tapis roulant previsto all’uscita di Torraccia.
Restiamo quindi in attesa di ricevere delle risposte dai vari Uffici e Assessorati interpellati, accompagnate dalle planimetrie ufficiali dell’opera ed alla convocazione alla CdS, che speriamo avvenga quanto prima.

A.S.S.C. Casal Monastero
Il Direttivo

309 - Processo_partecipativo_nota_n_1_apr_2012
Media voto: 3.00 su 5.00